Ti slegherai le trecce – poesie di Raffaela Fazio

 

                                   cover slegherai

L’ennesima sfida della Coazinzola: Si può fare poesia sui miti classici in modo estremamente moderno?
La risposta di Raffaela Fazio è più che positiva.

dicono di noi:

La poesia tra memoria e mito

«Ogni poesia in senso alto» – scrive il filologo tedesco Walter Friedrich Otto – «è mitica e non nel senso di un’opera della fantasia (soggettiva), ma nel significato più oggettivo possibile, come annuncio della verità dell’essere, la quale, come ben sa ogni vero poeta, accade soltanto grazie ad un’autorivelazione […]».

Non dobbiamo dimenticare, infatti, che nell’antica Grecia, alle origini del fenomeno poetico, vi era una dea, Mnemosýne , la madre delle Muse e la personificazione della memoria, della quale i poeti si facevano interpreti. Continue reading